Denominazione progetto

Progetti di alternanza scuola lavoro:

Gesind

Clinica Santa Barbara

Eni

Il Corriere di Gela

Oltre il muro

Il Fisco a Scuola

Progetto Beni Culturali

Progetto Archeologico Territoriale

United Network

Progetto Suor Teresa Valsè

Cesvop

Priorità cui si riferisce

 

Traguardo di risultato (event.)

L'alternanza scuola lavoro risponde ai bisogni diversi degli alunni; agisce per la forte valenza orientativa, come mezzo di contrasto alla dispersione scolastica.

Obiettivo di processo (event.)

Il processo intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione: uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l’inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.

Altre priorità (eventuale)

 

Situazione su cui interviene

Descrizione accurata, ma sintetica, della situazione su cui si vuole intervenire per modificarla in meglio. Indicare in particolare i valori che si vogliono migliorare o gli aspetti che si vogliono sviluppare o eliminare. Fare riferimento ad indicatori quantitativi (numeri, grandezze, percentuali) o qualitativi (situazioni del tipo si/no, presente/assente, ecc.)

 

Attività previste

L’alternanza si realizza con attività dentro la scuola o fuori dalla scuola. Nel primo caso, si tratta di orientamento, incontri formativi con esperti esterni, insegnamenti di istruzione generale in preparazione all’attività di stage. Le attività fuori dalla scuola riguardano lo stage presso le strutture ospitanti e la formazione in aula. Sono previste diverse figure di operatori della didattica: tutor aziendali, docenti che seguono l’attività didattica in aula, docenti incaricati del rapporto con le strutture ospitanti/aziende, i consulenti esterni.

Risorse finanziarie necessarie

Fondi Nazionali, Regionali, Europei.

Risorse umane (ore) / area

Alunni del triennio con particolare riferimento agli allievi delle classi terze e quarte(298 allievi)

200 ore da svolgere nei tre anni :

80 ore classi terze

70 ore classi quarte

50 ore classi quinte

Tutor aziendale e tutor scolastico

Altre risorse necessarie

Alcuni progetti prevedono l'utilizzo di materiali specifici del progetto e spazi esterni a quello scolastico soprattutto nelle ore di tirocinio.

Indicatori utilizzati

Risultati delle competenze acquisite tramite apposito certificato di valutazione rilasciato dall'ente ospitante; ricaduta in uscita nella scelta orientativa post maturità.

   

 

 

A fianco sono elencati i Progetti di Alternanza Scuola-Lavoro attivati dal nostro Istituto con diversi Enti del territorio. 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.