Condividi

PIANO DI  EMERGENZA INTERNO

(ai sensi del D.lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 e s.m.i.)

Gli obiettivi principali del presente Piano sono:

  • valutare i possibili eventi e le conseguenze che possono generare pericoli per l’incolumità delle persone ed i beni presenti nella struttura, con particolare riferimento alla sicurezza antincendio;
  • pianificare le azioni da adottare per affrontare l’emergenza fin dal suo insorgere, con l’obiettivo primario di salvaguardare l’incolumità delle persone e secondariamente quello di rendere minimi i danni ai beni materiali;
  • definire i ruoli, le responsabilità e le azioni da applicare per affrontare un’emergenza in maniera organizzata per meglio salvaguardare l’incolumità delle persone, contenere gli effetti e risolvere l’emergenza per ripristinare rapidamente le normali condizioni di esercizio delle attività aziendali;
  • raccogliere i dati relativi alle caratteristiche dei luoghi (infrastrutture, impianti, ecc.) con particolare riferimento alle strutture d’emergenza.

Pertanto le priorità di intervento sono, in ordine d’importanza:

  • salvaguardare l’incolumità delle persone e soccorrere quelle in difficoltà;
  • circoscrivere e contenere gli effetti dell’evento per limitare i danni materiali;
  • riportare rapidamente la struttura alle normali condizioni di esercizio.

 Visualizza il piano di emergenza ed evacuazione:

 PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE.pdf

Visualizza il piano vademecum INAIL sul primo soccorso:

 vademecum-INAIL-primo-soccorso1.pdf

Vedi i video tutorial sull'evacuazione ai seguenti link:

video1

video2

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.